II DOMENICA DI AVVENTO

Anno A - 4 dicembre 2016

natale.jpg

NON INGANNARE L'ATTESA!

 

 

 Mt 3,1-12 Il regno dei cieli è vicino  

013 II AVVENTO

Dopo alcune domeniche di Vangeli densi di annunci funesti, affiorano le buone notizie!

Dio è vicino, prima buona notizia. Anche se per ora, solo il profeta vede i passi di Dio. Forse, come diceva un autore: “non è la Rivelazione che s'attarda; sono i nostri oc­chi non ancora pronti”.

Avvento è l'annuncio che Dio è vicino, vicino a tutti, rete che raccoglie insieme, in ar­monia, il lupo e l'agnello, il leone e il bue, il bambino e il serpente (parola di Isaia), uo­mo e donna, arabo ed ebreo, musulmano e cristiano, bianco e nero, per una nuo­va architettura del mondo e dei rapporti umani.

La seconda buona notizia: allora la mia vita cambia! Ciò che converte il freddo in calore è la vicinanza del fuo­co. Non si torna indenni dall'incontro col fuoco. La forza che cam­bia le persone è una forza non umana, una forza im­mane, il divino in noi, Dio che viene, entra e cresce den­tro. Ciò che mi converte è un pezzetto di Cristo in me.

Convertitevi!” Più che un or­dine è una opportunità per cambiare strada, azioni e pen­sieri.

Portate frutti de­gni di conversione è il terzo annuncio:. Scrive Al­da Merini: “la fede è una ma­no / che ti prende le viscere/ la fede è una mano / che ti fa partorire. Partorire un frutto buono!

Quando Dio si avvicina la vi­ta diventa feconda e nessu­no è più sterile. Dio viene al centro della vita non ai mar­gini di essa. Raggiunge e tocca quella mi­steriosa radice del vivere che ci mantiene diritti come al­beri forti, che permette spe­ranze nonostante le macerie, frumento buono nonostan­te la erbe cattive del nostro campo. Viene nel cuore del­la vita, quando mi impe­gno a ridurre la distanza tra il sogno grande dei profeti e il poco che abbiamo fra le mani. Perché il peccato non è trasgredire delle regole, ma trasgredire un sogno.

Un so­gno grande come quello di Gesù, bello come quello di I­saia, al centro della vita come quello di Giovanni.

Buon cammino di Avvento a tutti! 

 P. Gaetano SARACINO, cs

rettore della MCI di Parigi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

_______________________________________________________________________________________

N.B. Per gli avvisi parrocchiali vai a --> 

       Si ricorda che è possibile celebrare sante messe in suffragio dei vostri defunti.
       Rivolgersi a: segreteria della missione